P.zza Dell'Abate 1, 73039 Tricase

Attività

Te oju sempre bene COCUMOLA MEU

Te oju sempre bene COCUMOLA MEU

Da una ricerca antropologica di Liquilab ritorna la seconda edizione "Te oju sempre bene COCUMOLA MEU"...

Restituzione pubblica del lavoro di ricerca che si terrà sabato 20 Agosto 2022 in Piazza San Nicola e stradine limitrofe a Cocumola, frazione di Minervino di Lecce; si intrecceranno storie di vita e di botteghe, ricordi d’infanzia, pietanze ancestrali, canti contadini, lavori agricoli,…

Questi e altri sono gli elementi rilevati durante la ricerca antropologica condotta nel borgo di Cocumola, raccogliendo le storie di vita di sei testimoni privilegiati:
Armando Foscarini, Cristina Guglielmo, Antonio Guglielmo (detto Cazzatino), Giuseppa Muscatello, Pierina Muscatello, Antonio Pasca.

Ore 20.30 start con i laboratori di pasta fatta in casa, esposizioni di artisti, artigiani e produttori locali, canti e musiche tradizionali salentini a cura di Anna Cinzia Villani; Giusy Colella & Salvatore Cantore; e senegalesi a cura di Khady Diop.

Ore 21.00Cocumola, paese della buona cucina”, tavola rotonda con
Ettore Caroppo, Sindaco di Minervino di Lecce;
Leandro Ventura, Direttore dell’Istituto Centrale per il Patrimonio Immateriale del Ministero della Cultura che presenterà “GeCA - Geoportale della Cultura Alimentare”: il racconto, aperto e vivo, della tradizione italiana del cibo;
Ornella Ricchiuto, Sociologa e Ricercatrice in Antropologia Culturale di Liquilab che restituirà “storie di vita e cibi” emersi dalla ricerca mediante videostorytelling.

Ore 22.00 drammatizzazione delle storie di vita a cura di Anna Maria Marra, Sabrina Marra, Marinella Piccinni, Patrizia Ponzetta, Fabio Rosafio, Katia Rizzo e Maddalena Schifano.

Ore 23.00 performance di danza contemporanea a cura di Marinella Piccinni, coreografa e danzatrice; a seguire “Togou” - performance di danza senegalese a cura della danzatrice e coreografa Khady Diop, accompagnata dal percussionista Laye Bado Seck. Si concluderà la serata con le danze salentine a cura di Rosa Valiani.

Laboratori ed eventi gratuiti.

L’evento rientra nel progetto “Piano di salvaguardia dei patrimoni viventi in Terra d’Otranto” proposto da Liquilab che consiste in un lavoro di ricerca-intervento nei Borghi di Cocumola e Specchia Gallone, frazioni di Minervino di Lecce, attraverso la partecipazione attiva della cittadinanza. Una ricerca antropologica che si fa intervento sociale, partecipazione, dimensione forte dello sviluppo locale. L’obiettivo è quello di tentare un’interlocuzione “locale-globale” in cui partire dalla valorizzazione delle specificità delle forme di vita locale per aprirsi all’esterno, evitando una pratica omologante destinata a cancellare le identità individuali e collettive cocumolesi e specchiesi.

Uno sviluppo sostenibile della comunità ancorato in una rete di storie vissute, materializzate in luoghi, pietanze e oggetti peculiari ai quali, nel corso del tempo, la gente di Cocumola e Specchia Gallone ha attribuito una molteplicità di significati e funzioni riattivabili nella prospettiva di un recupero e riutilizzo delle radici in chiave culturale, educativa, occupazionale e turistica.

Per informazioni contattare Liquilab: 348 3467609 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


 135,    13  Ago  2022 ,   Attività

Lascia un commento

Liquilab

LIQUILAB è un’organizzazione no-profit che nasce dal progetto "Laboratori liquidi sui gap di memorie, ricordi e identità giovanili", e lavora sull’intreccio tra ricerca antropologica, arte e turismo adottando una prospettiva interdisciplinare.

Sistemi di pagamento:

Pagina Facebook

Contatti

O.R.S. - Osservatorio Ricerca Sociale. Centro studi, politiche e ricerche sociali.
Piazzetta Dell'Abate,1
73039 Tricase (LE)
Telefono: (+39) 348 34 67 609
Email: info@liquilab.it

P.IVA 04207040751
C.F. 90031730758
PIC 936157477

Newsletter

Iscriviti per ricevere le nostre ultime news.

JoomBall - Cookies