P.zza Dell'Abate 1, 73039 Tricase

Progetti

Report di ricerca sociale

Report di ricerca sociale

Una vecchia legge sociologica insegna che le professioni più interessate alla diminuzione dei propri effettivi sono anche quelle colpite da un forte processo di invecchiamento o di abbandono, con la conseguente perdita di arti, saperi e conoscenze[1].

Al fine di ovviare a questo problema, questo studio si pone come obiettivo principale la riscoperta e l'analisi situazionale di quello che è il mondo della pesca e della comunità ad esso legate, individuandone le potenziali risorse.

L'area della ricerca-intervento comprende i territori dei Comuni di Castro (Lecce) situata nella penisola Salentina, avente una economia fortemente legata alla pesca ed al turismo.

"Lo sviluppo è considerato una organica crescita della società-comunità nel suo complesso e nei suoi aspetti-economico, sociale, culturale, politico, amministrativo, tecnologico- e che tenga conto delle specificità delle aree. In altri termini, lo sviluppo di una comunità dimessa si realizza, oltre che con un necessario apporto esterno, attivando le risorse economiche, umane e naturali specifiche dell'area, risorse spesso ignorate, nascoste, non valutate sufficientemente".[2]

La conoscenza dell'ambiente come intreccio di culture materiali e simboliche, vero "museo della vita" carico dei prodotti della storia e deposito di tradizioni, usi, costumi e creazioni artistiche, è divenuta una esigenza della società.

L'attività di studio, di documentazione e di analisi della presente ricerca rappresenta un punto di partenza e di riflessione per individuare le prospettive socio-economiche e di trasformazione di Castro, al fine di recuperare e rivalutare le tradizioni legate al mondo marinaro.

In effetti il Mare è stato culla della vita e custodisce tuttora gran parte della ricca eredità di forme di vita originatesi nel corso dei processi evolutivi. Questo provvede a numerose funzioni essenziali quali la regolazione del clima ed il riciclaggio delle sostanze nutritivo, è fonte di cibo e di mezzi di sussistenza di vitale importanza, nonché di valori culturali e spirituali fondamentali, per molte società umane. Sempre di più si avverte il bisogno di una transizione rapida e profonda verso una pesca responsabile con basso impatto ambientale; se i principi sopra delineati venissero applicati ci sarebbe un enorme beneficio sia per l'ambiente che per le comunità dei pescatori.

[1]Cit: C. Barberis, F. Donati, Per una sociologia della pesca, FrancoAngeli, Milano, 1998, p. 21.

[2] Cit: L. Za, I villaggi dei Dio Rodon. Frammenti di vita rurale albanese, Manni, Lecce, 2002, p. 167.

Report di ricerca, Foremare 2010


 1454,    17  Set  2016 ,   Ricerca

Lascia un commento

Liquilab

LIQUILAB è un’organizzazione no-profit che nasce dal progetto "Laboratori liquidi sui gap di memorie, ricordi e identità giovanili", e lavora sull’intreccio tra ricerca antropologica, arte e turismo adottando una prospettiva interdisciplinare.

Sistemi di pagamento:

Pagina Facebook

Contatti

O.R.S. - Osservatorio Ricerca Sociale. Centro studi, politiche e ricerche sociali.
Piazzetta Dell'Abate,1
73039 Tricase (LE)
Telefono: (+39) 348 34 67 609
Email: info@liquilab.it

P.IVA 04207040751
C.F. 90031730758
PIC 936157477

Newsletter

Iscriviti per ricevere le nostre ultime news.

JoomBall - Cookies